News » Istituzionale

Regolamento TEA: FIVI scrive agli europarlamentari in vista del voto

Le richieste della Federazione si sono concentrate principalmente sugli aspetti di tracciabilità ed etichettatura, in particolare:

1

La richiesta di eliminare la deroga di riservatezza in merito ad alcuni aspetti del prodotto la cui divulgazione potrebbe danneggiare gli interessi del richiedente e di tutelare in primis il consumatore

2

L'obbligo di etichettatura per tutti le piante e i prodotti TEA, comprese quelle di categoria 1

FIVI esprime soddisfazione per il voto a favore dell’emendamento che introduce l’obbligo di etichettatura “Nuove tecniche genomiche” per tutte le piante e i prodotti contenti TEA (sia di categoria 1 che 2), . Inoltre, viene confermato il divieto di utilizzo delle TEA per l’agricoltura biologica.
Rimane tuttavia critica la quasi totale deregolamentazione delle TEA di categoria 1, che vengono di fatto equiparate di fatto alle piante convenzionali equivalenti alle piante convenzionali ed esentate dai requisiti di sicurezza previsti dalla legislazione europea sugli Ogm.

Iscriviti alla newsletter