News » Mercato dei Vini

12º Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti: aperte le prevendite!

Una festa: questo è il Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti FIVI, dal 2011 l’unico evento in Italia organizzato dai Vignaioli per i Vignaioli e per chi ama i loro vini. Saranno 1.000 gli espositori da ogni regione italiana che dal 25 al 27 novembre 2023 accoglieranno il pubblico nei padiglioni 29 e 30 di BolognaFiere. A completare il Mercato, oltre ai Vignaioli soci FIVI, saranno presenti a Bologna un folto gruppo di olivicoltori indipendenti soci della FIOI e alcune delegazioni di Vignaioli europei in rappresentanza delle associazioni nazionali facenti parte di CEVI - Confédération Européenne des Vignerons Indépendants.

“Lo spostamento a Bologna, in padiglioni ampi, nuovi e luminosi, ci ha permesso non solo di dare spazio a tutti i soci che hanno richiesto di partecipare a questo grande evento associativo, ma anche di realizzare molte migliorie, per garantire al pubblico di vivere al meglio la manifestazione, mantenendo inalterato il suo spirito originale”, osserva Lorenzo Cesconi, Vignaiolo e presidente della FIVI - Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti. Per ospitare espositori e pubblico, BolognaFiere ha messo a disposizione 30.000 metri quadrati, distribuiti su 4 padiglioni: ad accogliere i Vignaioli saranno il 29 e il 30, ai quali si aggiungono i padiglioni 28 e 36 dedicati al food e ai servizi correlati al Mercato.

La continuità col passato emerge fin dai prezzi dei biglietti di ingresso, inalterati rispetto alla scorsa edizione e acquistabili in prevendita dall’1 settembre sul sito www.mercatodeivini.it/biglietti. Ma anche su questo fronte ci sono alcune importanti novità, a partire dallo speciale Early Bird a 20 euro, disponibile online fino al 24 settembre.
Per agevolare e premiare chi acquisterà i biglietti online, sarà previsto un ingresso dedicato (Ingresso Nord), mentre le casse per comprare il biglietto direttamente in fiera saranno aperte all’Ingresso Est Michelino.

Il parcheggio di riferimento per il pubblico del Mercato sarà il multipiano Michelino (5.500 posti auto a pochi passi dagli ingressi Nord ed Est Michelino, e raggiungibile comodamente dall’uscita autostradale BolognaFiera), alla tariffa speciale di 5 euro per tutto il giorno. E per agevolare il pubblico, il famoso carrello – elemento ormai iconico del Mercato dei Vini – potrà essere riconsegnato direttamente al parcheggio, senza dover tornare nel quartiere fieristico dopo aver trasportato i vini in macchina.

Lo spostamento della manifestazione a Bologna permetterà al pubblico di raggiungere agevolmente il Mercato dei Vini non solo con l’automobile, ma anche con i mezzi pubblici, a partire dal treno: una scelta di sicurezza e sostenibilità in linea con lo spirito della manifestazione. Una volta arrivati in bus o in taxi in Piazza della Costituzione, un servizio di navette gratuite collegherà la fiera all’ingresso Est Michelino. E chi acquisterà molte bottiglie e non riuscirà a trasportarle tutte potrà usufruire di un comodo servizio di spedizioni.

Non mancherà, come ormai tradizione, un intero padiglione dedicato alla gastronomia, con proposte della tradizione locale e di altri territori italiani, mentre nella galleria centrale troveranno spazio i partner e gli sponsor del Mercato dei Vini, nonché l’immancabile stand istituzionale FIVI, dove si potranno acquistare le celebri t-shirt e altri gadget firmati Vignaioli indipendenti.

Il Mercato dei Vini aprirà i cancelli sabato 25 novembre alle ore 11.00 e resterà aperto al pubblico di appassionati e operatori fino alle 17.00 di lunedì 27. Quattro le masterclass che arricchiranno il programma della manifestazione, dedicate ad altrettanti importanti vitigni autoctoni e prenotabili sul sito a partire da ottobre. In occasione del Mercato dei Vini saranno, inoltre, annunciati i vincitori del Premio “Leonildo Pieropan” 2023, dedicato alla memoria di uno dei pionieri di FIVI, e del nuovo premio “Vignaiolo come noi”.

Tre giorni all’insegna del vino artigianale, di qualità e di territorio: tre giorni da non perdere, in compagnia dei Vignaioli indipendenti.

Iscriviti alla newsletter